Surano: furto sventato dall’allarme

Ieri sera, poco prima delle 22,oo c’è stato nuovo tentantivo di furto nei confronti di un’azienda di Surano.

L’azienda vittima del tentativo di furto è la “Recuperi Romano”. Si tratta di un’azienda che si occupa di autodemolizioni e recupero di materiali ferrosi. La “recuperi Romano” si trova sulla SS275.

Non erano scattate ancora la 22.oo del 7 Marzo quando ignoti hanno tentato di scassinare il portone d’ingresso dell’azienda.

Il tentativo di furto ha fatto scattare immediatamente l’allarme che ha messo in fuga i malviventi.

L’allarme, collegato con l’agenzia di sorveglianza BCS SECURITY, ha permesso un intervento immediato delle guardie giurate della stessa agenzia.

Al loro arrivo, le guardie giurate, non hanno trovato traccia dei malviventi che si erano già dati alla fuga.

Le guardie hanno avvisato immediatamente i Carabinieri della stazione di Tricase. Giunti sul luogo, le forze dell’ordine, hanno confermato danni relativi a “tentativo di scasso” sul cancello d’ingresso. Dopo una prima analisi, effettuata con un responsabile dell’azienda, si è potuto accertare che i ladri non hanno fatto in tempo a rubare nulla.

Gli unici danni rilevati sono solo relativi al cancello di ingresso.

Le indagini sono ancora in corso e gli inquirenti non lasciano trapelare nessuna notizia.

Surano: Non è una novità

Non è la prima volta che, nella zona, si verificano eventi simili.

E’ di pochi giorni fa, la notizia di un altro tentativo di furto nei confronti del Centro Commerciale Gulliver, situato a pochi metri di distanze della “Recuperi Romano”.

Per il momento non ci sono elementi che lasciano intendere che si tratta della stessa “mano”.

Nella zona ci sono molte aziende che possono far gola a malintenzionati e, proprio per questo, i proprietari delle stesse, chiedono un maggiore controllo da parte delle forze dell’ordine.

Non molto tempo fa , sempre nella stessa zona, il noto “Mercatone Uno” fu teatro di uno spettacolare tentativo di  furto, dove i malviventi bloccarono la strada tramite dei chiodi sparsi sulla strada.

1696total visits,3visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *