Sondrio. Travolge passanti con auto: “avrei dovuto ucciderne di più”

Sondrio. Non il gesto inconsulto di una persona sotto effetto di alcol e droga, ma un preciso disegno criminoso per compiere una strage.

Michele Bordoni il 27enne che, sabato scorso, ha investito con la sua auto 4 passanti al “Mercatino di Natale ” di Sondrio: voleva ammazzare più gente possibile.

E’ questa, infatti, la frase che avrebbe pronunciato mentre la polizia lo stava arrestando.

I Fatti

Prima di arrivare nel capoluogo Valtellinese, Bordoni ha seminato il panico in un’altra località: Chiesa in Val Malenco.

Guidava come un pazzo per il centro del paese rischiando di investire diverse persone poi, arrivato a Sondrio, è facilmente entrato nell’area del mercatino e, lanciato a folle velocità, ha falciato 4 passanti. Una dei quattro, una donna di 44 anni di Bergamo, è ancora ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione.

Ieri, Bordoni, è stato dimesso dall’ospedale e portato in carcere.

Alla luce della sua volontà di uccidere più persone possibili indistintamente, per lui, l’accusa, è passata da “Tentato omicidio plurimo” a “Strage”. E’ inoltre accusato di “resistenza e lesioni aggravate nei confronti di un agente”.

3366total visits,11visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *