Roma: un topo morde un bimbo di tre anni al polpaccio

E’ accaduto a Roma: un topo a spasso nel parchetto dei bambini.

A Roma, un topo, infastidito nella sua ricerca di cibo, addenta il polpaccetto di un bambino di 3 anni. Il fatto non passa inosservato.

La, città eterna è sovraffollata di animali.

L’incontro ravvicinato con la bestiola, questa volta, ha terrorizzato la piccola vittima e la sua mamma.

Il caso ha scioccato anche il Ministro della salute “Lorenzin” e oggi, sul Messaggero, scrive al primo cittadino di Roma – Virginia Raggi – : “bisogna fare di più per ripulire la capitale dai rifiuti” ha detto il ministro.

Non ha tardato a rispondere il Sindaco della capitale: “anche il governo faccia la sua parte” ha detto Virginia Raggi.

Roma: quasi come uno zoo

Nella lunga parata di animali a spasso per i rioni, mancava solo il topo.

Si ricorda, in un passato non tanto lontano, la scrofa immortalata con i suoi porcellini a spasso tra i rifiuti della città, oppure il toro che tranquillamente passeggiava tra gli autobus di Saxa Rubra, senza tralasciare le incursioni che di tanto in tanto fanno i cinghiali tra le strade della capitale.

Nella città della Lupa c’è posto proprio per tutti, anche per il cammello fotografato in piazza Ermerio o per l’astuta volpa che, si è fatta fotografare in centro per poi darsi alla fuga.

Fonte

 

1655total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *