Prato: somodizza il compagno di cella. Aveva violentato sua figlia

Un detenuto di origini cinesi violentato per più di un mese dal suo compagno di cella, un marrocchino di 44 anni. Il fatto è accaduto nell’istituto penitenziario “La dogaia” di Prato

289total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *