Corea del Nord e USA: Giochi pericolosi

Corea Del Nord. Come ogni parata che si rispetti, il meglio viene sempre alla fine: dipinto con colori mimetici, un nuovo missile balistico intercontinentale, sfila a Pyongyang. Accompagnato da un vettore a medio raggio, lanciabile dai sottomarini.

E’ la Giornata del Sole. Il regime Nord Coreano festeggia l’anniversario della nascita di Kim Il Sung: presidente eterno e padre della patria, nonchè il nonno di kim jong,  che dal palco, osserva le sue truppe.

La Corea Del Nord mostra i muscoli agli Stati Uniti

Lo sfoggio del nuovo missile, è un messaggio che si potrebbe trasformare in schiaffo se, come si teme, il giovane maresciallo deciderà di mettere in atto il sesto test atomico. Nel sito dedicato alla preparazione dei test, tutto sarebbe pronto.

Nelle ore in cui la Portaerei Vinson e la sua Flotta, fanno rotta verso la penisola Coreana, su ordine di Donald Trump, l’escalation di parole è già in atto. Il fedelissimo di Kim arringa la folla: “risponderemo alla guerra totale con la guerra totale, ad un attacco nucleare con un nostro attacco nucleare!

Grande preoccupazione per i due paesi che si troverebbero in prima linea: Corea Del Sud, e Giappone.

Proprio in Giappone, nelle prossime ore, è atteso il Vice Presidente Americano Mike Pence. 

Dobbiamo restare all’erta” dice il Ministro degli esteri di Tokyo.

Il conflitto può scoppiare in qualsiasi momento” aveva detto ieri il Vice Ministro degli Esteri cinese.

Pechino e Mosca, invitano le parti alla calma.

Fonte: Tg1

1881total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *