Casello (GE): Per scappare da un incendio si calano dalla finestra. Muore il piccolo Giuseppe di 7 anni

Casello (GE). Il piccolo Giuseppe non ce l’ha fatta. Aveva appena 7 anni. E’ morto al Gaslini di Genova, dopo essere stato in coma per i traumi riportati dalla caduta e per il fumo inalato.

Casello: sono le tre del mattino, quando divampa un incendio in una palazzina nel centro di Casello (siamo in Valle Scrivia, nell’entroterra genovese). Al piano terra il bar è chiuso, i due appartamenti del primo piano sono disabitati, ma al secondo, abita una coppia con un bambino.

E’ la mamma – Vincenza Sansone – ad accorgersi per prima delle fiamme. Chiede aiuto, chiama i pompieri, ma il fuoco ha già divorato mezza casa.

Il marito – Alessio Fraietta – avvolge il bimbo in una coperta, ed esce dalla finestra. Ma non ce la fa a reggersi per molto tempo al gancio che serve per stendere la biancheria. Lascia cadere nel vuoto il bimbo, verso dei ragazzi giunti lì per prestare soccorso. I ragazzi, però, non riescono a prendere al volo il piccolo che, cade per terra e sbatte la testa.

Pochi secondi e cade anche l’uomo.

La moglie, invece, riesce a calarsi con una corda. Lei è ferita in modo non grave. Il marito ha fratture in tutto il corpo, è stato operato alla schiena, ma non è in pericolo di vita.

Incendio a Casello: si cercano le cause

A causare l’incendio, probabilmente, è stata una stufa a legna oppure un problema all’impianto di riscaldamento. Al momento, però, non si escludono altre ipotesi.

Qualche ora fa è stato fatto un sopralluogo da parte di personale dei Vigili del Fuoco, specializzato a questo tipo di problematiche. Stiamo cercando di capire quale è stata la causa principale dell’incendio. Non escludiamo nessuna ipotesi” dichiarano i Vigili del Fuoco

2915total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *