US Lecce: stasera primo ostacolo per regalarti Genova, poi sarà Serie B!

E’ già tempo di calcio, è già tempo di US Lecce, è già tempo di Via Del Mare. Questa sera, alle ore 20.30, inizierà ufficialmente la nuova stagione dell’Unione Sportiva Lecce: il debutto è previsto in casa contro la FeralpiSalò, primo avversario di Coppa Italia 2018-2019.

US Lecce: quasi 10 anni di assenza

I giallorossi, traghettati da Fabio Liverani, si apprestano quindi a disputare un campionato cadetto molto impegnativo, dopo quasi un decennio di assenza. L’ultima volta correva l’anno 2009 e il Lecce era orchestrato dall’allenatore-manager Luigi De Canio, grande uomo di calcio e grande persona all’esterno del rettangolo di gioco. Proprio in quella stagione la compagine salentina scrisse una delle pagine più emozionati della storia recente del Lecce con la vittoria del campionato: i giallorossi conquistarono meritatamente il primo posto con ben 75 punti, davanti al Cesena, staccato di 9 punti, e Brescia, staccato di ben 16 punti. Anno da record insomma, con calciatori del calibro di Giacomazzi, Munari, Angelo e Corvia, autore a fine stagione di ben 17 marcature. Gli abbonati furono poco più di 2.500 (2.000 in meno dell’attuale campagna) e la partita con più spettatori fu proprio quella contro il Cesena (28.600). In un’epoca nella quale sembra sempre più difficile fare calcio, l’attuale dirigenza del Lecce evidenzia solidità e programmazione: il DS Meluso ha svolto sicuramente un attimo lavoro nella fase estiva regalando buone alternative allo scacchiere dell’ex Lazio. A completare la rosa e a regalare centimetri e qualità ci ha pensato poi l’ingaggio di La Mantia, attaccante proveniente dalla Virtus Entella.

Test importante quello di stasera

Quello di stasera, sarà sicuramente un test importante in vista del campionato con l’eventuale passaggio del turno che regalerebbe al Lecce e ai suoi tifosi l’affascinante trasferta di Genova allo stadio Luigi Ferraris. Liverani non avrà tutti i calciatori a disposizione per problemi burocratici ma i temi per assistere ad un bellissimo match di certo non mancheranno. Unico ostacolo: il terreno di gioco. Il tecnico dei salentini, proprio in conferenza stampa, ha ribadito come siano pessime le condizioni del Via Del Mare, rimarcando la difficoltà nell’esprimere proprio il suo classico stile di gioco.

4696total visits,63visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *