Lecce: serve tranquillità e spensieratezza

Condividi

Ci sarà tempo per le critiche, ci sarà tempo per le valutazioni, anche per l’eventuale bocciatura. Ci sarà tempo per tutto, ma per il momento non serve mollare.

Come in ogni stagione, le somme si tirano alla fine, come in ogni stagione si dovrà prima o poi ricominciare. Negli ultimi sei anni, e non solo, il Mondo Lecce ha subito enormi delusioni, ha dovuto sempre ricostruire per poi nuovamente essere sul punto di partenza. Negli occhi e nei cuori del popolo salentino bruciano ancora Frosinone, Alessandria e la disfatta contro il Carpi. Pesano tante sessioni di mercato sbagliate, tanti allenatori incompetenti e tanti chilometri percorsi in tutta Italia. Normalmente, quando si è troppo abituati alle scottature, subentra uno strano meccanismo di autodifesa che ci porta a delle conclusioni affrettate. Questa piazza, avendo anche una storia importante, trasmette quella pressione che spesso non aiuta, semplifica tutto in maniera disarmante rendendo la normalità cosa rara. Dopo un lustro targato Lega Pro, è ancora più facile cadere nella trappola, è ancora più facile giungere a riflessioni affrettate. Restare uniti e farsi un esame di coscienza è la pillola più adatta in questo momento delicatissimo: Liverani dovrà valutare l’aspetto mentale, dovrà trasmettere ai suoi calciatori la giusta serenità e spensieratezza che ci vuole per dare un calcio al pallone, perché in fondo il calcio è solo quello, è un gioco, e come tale deve rimanere. Nel giro di 90 minuti si è passati dalla B al baratro, dall’essere primi a non voler più salire. Chiacchiere. L’obbiettivo rimane sempre quello, ma senza tranquillità scapperà via, anche quest’anno.

Condividi

1361total visits,6visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it