Viva l’imprenditoria, viva il commercio

Condividi

Il commercio sta rinascendo finalmente! Era ora! Da quando non c’e’ piu’ il regime dei TALEBANI in AFGHANISTAN, la produzione di OPPIO e’ cresciuta del 43%.



Ne sta giovando anche l’ITALIA

Il consumo di EROINA nel nostro paese e’ cresciuto ESPONENZIALMENTE negli ultimi 27 anni e soprattutto negli ultimi 17.

Sempre piu’ ragazzi dai 14 ai 18 anni la utilizzano e la trovano con facilita’ nelle scuole.

Un gran lavoro, onestamente , lo fa il MARKETING dei PUSHER , al quale deve essere dato il giusto e sacrosanto risalto: le dosi vendute hanno un prezzo SEMPRE MINORE, per attirare più compratori e fare in modo che la dipendenza attecchisca.



NON CI SI BUCA PIU’.

La si FUMA.

Sì,  lo so che molti di voi genitori dai 40 ai 55 anni , non sanno nemmeno di cosa io stia parlando perche’ non vi informate e preferite guardare il GRANDE FRATELLO O BALLANDO CON LE STELLE. Tranquilli, i dati affermano che i VOSTRI FIGLI lo sanno.

Che dire di quella fascia di consumatori che si aggira attorno ai 28 – 32 anni? E’ la fascia migliore, quella che da piu’ guadagno a questo nobile commercio e alle MAFIE.



Bravi, questo e’ lo spirito

Bisogna incentivare l’imprenditoria, quella “SANA” quella che puo’ farci crescere.

Per onor del vero, pero’, c’e’ da dare il giusto merito ai professionisti dai 40 ai 50 anni che, grazie al consumo massiccio di COCAINA ed EROINA, contribuiscono a rimpinguare il PIL, forse anche dello STATO.

I DATI CHE HO CITATO non sono FAKE NEWS, sono dati reali e sfido chiunque a confutarli. Magari con una bella scommessa.

VIVA SEMPRE L’IMPRENDITORIA.  VIVA IL COMMERCIO!

Blues



Facebook Comments
Condividi

835total visits,8visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it