Egitto: cantante condannata per “video troppo osé”

Condividi

Egitto. Shyma, cantante egiziana, è stata condannata a due anni di carcere per “incitamento alla dissolutezza”.



Egitto: video troppo osé

Il suo video è stato dichiarato “troppo osè” dal tribunale egiziano.

Era già stata arrestata il 18 novembre scorso dopo numerose denunce per il suo videoclip.

Mi scuso con tutti coloro che sono stati disturbati dal mio video” ha dichiarato Shyma su facebook. Continua”E’ da quando sono piccola che sogno di fare la cantante, non credevo che avrei ricevuto questi attacchi”.

La condanna è stata convertita in una pena pecuniaria di 10 mila sterline egiziane –  circa 480 euro -.

Condannato alla stessa pena anche il regista del video incriminato.



Il Video



Condividi

2739total visits,12visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it