Violentate da due carabinieri in servizio

Violentate dai carabinieri. Una discoteca poco distante da Piazzale Michelangelo. Una notte di fine estate nel centro storico di Firenze.

Turisti, ragazzi rientrati dalle vacanze, tanti studenti in procinto di tornare a casa, nei loro Paesi, dopo alcuni mesi di studio in Italia. Tra questi ultimi, due ventenni americane che, giovedì mattina, si sono presentate al Commissariato di Polizia per denunciare 2 carabinieri.




“Siamo state violentate dopo averci accompagnato a casa”

Secondo il racconto delle ragazze, i due rappresentanti delle forze dell’ordine, le avrebbero accompagnate a casa con la volante e le avrebbero violentate all’interno dell’abitazione delle studentesse statunitensi.

I due militari, entrambi in divisa, sarebbero intervenuti, con altre pattuglie, per una rissa ed erano stati allertati dal proprietario del locale dove si stava verificando il fatto. Proprio in quest’occasione avrebbero conosciuto le due giovani e si era creata una certa “intesa”. Hanno quindi deciso di accompagnarle a casa, ma dopo il presunto stupro, le donne hanno deciso di denunciare l’accaduto.




Indagini in corso

I loro vestiti, com’è ovvio,  sono stati sequestrati.

Le ragazze sono state visitate in ospedale dove, oltretutto, sono state sottoposte ad un test per verificare se hanno assunto, o meno, sostanze stupefacenti e/o alcol.

Saranno riascoltate per fare luce su alcuni punti che, a quanto pare, non sono molto chiari agli inquirenti.




3440total visits,4visits today

Un pensiero riguardo “Violentate da due carabinieri in servizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

Non ti costa nulla

Basta un click su “mi piace”