Stupro Firenze: un carabiniere si difende

Stupro Firenze:Lei mi ha invitato a casa e poi siamo stati insieme“.

Ecco quanto  avrebbe ammesso uno dei due carabinieri indagati per violenza sessuale perchè accusati dello stupro di due studentesse americane . Il fatto è avvenuto la notte di mercoledì scorso a Firenze.

Il militare si sarebbe presentato spontaneamente in Procura accompagnato dal suo legale. L’uomo ha anche aggiunto che si sarebbe trattato di un rapporto consenziente.




La denuncia è per stupro

Stando alla denuncia delle ragazze, invece, all’uscita di una discoteca, i due militari si sarebbero offerti di accompagnarle a casa loro, in centro, con l’auto di servizio, perchè ubriache.

Le violenze si sarebbero consumate sulle scale e sull’ascensore.

I due carabinieri sono stati sospesi in via precauzionale.

Tra un paio di giorni arriveranno i risultati dei test del DNA, che potrebbero essere decisivi per ricostruire quanto è realmente accaduto quella notte.




1354total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

Non ti costa nulla

Basta un click su “mi piace”