Serie A: la situazione dopo la terza giornata

Serie A. Inter e Napoli tengono il passo della Juventus. All’Olimpico di Roma la Lazio, giocando un’ora più tardi a causa del maltempo, ferma il Milan.



Serie A: si cominciano a delineare le posizioni

Dopo 270 minuti ed il rinvio per maltempo di Sampdoria Roma, sono tre le squadre a guidare la classifica a punteggio pieno. Inter e Napoli tengono il passo della Juventus, vittoriosa nell’anticipo di sabato contro il Chievo.




Inter: stampo Spalletti

Spalletti ha già dato una forte impronta ai neroazzurri che piegano, per 2 a 0, la neo promossa Spal colpita dalla quinta rete in campionato di Icardi -capocannoniere con il connazionale Dybala -.

Il rigore che sblocca la gara, arriva su segnalazione del VAR. Nel finale Perisic festeggia, con un gol, il rinnovo di contratto esaltando gli oltre 60 mila spettatori di San Siro.




Napoli: terzo successo di fila

A Bologna i partenopei soffrono.

Verdi colpisce la traversa, ma poi dilagano nella ripresa quando, Callejón e Mertens, approfittano di due disattenzioni della difesa rosso-blu. In fine il 3 a 0 decisivo di  Zieliński.




La Lazio umilia il Milan

La Lazio ridimensiona, invece, le ambizioni del Milan che cade pesantemente all’Olimpico, dove, a causa di un nubifragio, il match è stato posticipato di un’ora.

Scatenato il Bianco-celeste Immobile: 3 Goal. Il primo dal dischetto e l’assist a Luis Alberto. Dura lezione per la squadra di Montella strapazzata dagli avversari. Capace di produrre soltanto il sussulto di  Montolivo per il conclusivo 4 a 1.




Torino a pari punti con la Lazio

Dietro al trio di testa, con la Lazio c’è anche il Torino.

Iago Falque firma il blitz esterno. Beffa nei minuti di recupero il Benevento che, tra l’altro, è l’unica formazione ancora a quota zero.




Fiorentina risorge grazie ai giovani

Risorge, invece, la Fiorentina che travolge il Verona.

4 dei 5 gol dei toscani, arrivano direttamente dal “mercato” che ha ringiovanito l’organico viola.

Prima vittoria e primi tre punti per altre tre squadre: L’Atalanta ribalta il Sassuolo, mentre Udinese e Cagliari si impongono di misura rispettivamente contro il Genoa ed il Crotone. Per i Sardi il modo migliore per inaugurare il nuovo stadio.

Da domani ritornano le coppe europee




 

 

 

754total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

Non ti costa nulla

Basta un click su “mi piace”