Migranti: nuove regole per le ONG

Condividi

C’è bisogno di nuove regole. Oltre 7 mila migranti in due giorni . Forse non saranno un record assoluto, ma certo è la prova, se mai ce ne fosse bisogno, che l’emergenza migrazione è altissima.

Migranti: Puglia e Calabria prese d’assalto

In Puglia e Calabria, solo ieri, ne sono sbarcati poco più di 1500 che si aggiungono agli 85 mila già arrivati da gennaio ad oggi. Entro l’anno saranno almeno 220 mila secondo le previsioni che, a questo punto, rischia di essere molto ottimistica.

L’Italia è sempre di più l’unico approdo rimasto nel Mediterraneo dopo la chiusura della via Balcanica e dopo gli accordi tra Spagna e Marocco per arginare l’ondata migratoria. Rotta obbligata, dunque, sul nostro paese.




Le nuove regole per le ONG

E’ stato approvato, dall’Unione Europea, il nuovo codice di condotta delle Ong. Un decalogo che contiene una serie di indicazioni e principi da rispettare durante le attività di soccorso.  

Tra le principali “nuove regole”, vige il divieto di entrare nella acque Libiche, l’obbligo di dichiarare le fonti di finanziamento e, quindi, trasmettere tutte le informazioni alla polizia per le indagini del caso. A chiunque non sottoscriverà il nuovo documento, potrà essere vietato l’attracco nei porti italiani.




La Maggior parte rimarrà in Italia

Una volta a terra, comunque, la maggior parte dei migranti è “costretto” a rimanere all’interno del nostro territorio perchè, nessuno stato confinante, è disposto a farsene carico.

L’Austria minaccia di schierare il proprio esercito lungo i confini e a Ventimiglia “Non si passa“.

La soluzione proposta dal Time

Secondo il Time, una soluzione potrebbe arrivare da una Direttiva , studiata dopo la guerra dei Balcani, per favorire la circolazione dei profughi.

Questo vuol dire che consentirebbe, all’Italia, di rilasciare circa 200 mila “Visti temporanei per la libera circolazione in Europa” alleggerendo, in questo modo, una situazione che, francamente – è un dato di fatto – è diventata praticamente insostenibile.




Facebook Comments
Condividi

1383total visits,8visits today

Un pensiero riguardo “Migranti: nuove regole per le ONG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento