Bimba dimenticata in auto: la salva un passante

E’ stato un passante a sentire il pianto della bimba. Ha avvisato la polizia che ha sfondato il finestrino dell’automobile e l’ha liberata.

La bimba ora sta bene

Portata in ospedale, i medici hanno riscontrato che ha subito un forte schock, ma ora sta bene.

Si tratta di una bimba di un anno, dimenticata in macchina, vicino alla metropolitana, nella zona ovest del capoluogo lombardo, dalla mamma prima di andar a lavorare. Il tutto è accaduto ieri mattina nella metropolitana di “Bisceglie”, la donna ha parcheggiato l’auto e poi è andata a prendere la metropolitana.




Salva grazie ad un passante

Ad accorgersi della presenza della bambina è stato un uomo che, dopo aver posteggiato la sua vettura, ha sentito le urla provenire da un’auto chiusa.

L’auto era ferma nel parcheggio pubblico milanese, quando la temperatura esterna aveva già raggiunto i 30 gradi centigradi e, molto probabilmente, quella interna aveva già raggiunto i 40. Ha chiamato immediatamente la polizia.

Ero convinta di averla portata all’asilo” ha spiegato la donna- 38 anni – interrogata dagli agenti.




Un dramma sfiorato.

Un altro black-out che ricorda episodi sempre più frequenti. L‘ultimo quello di Arezzo, dove una bimba di 16 mesi è stata dimenticata in auto per un’ora ed è morta.

Sicuramente sono cose che portano tanto dispiacere, ma che – a nostro avviso – non bisogna colpevolizzare i genitori. L’unico colpevole – forse – è l’enorme stress che la vita odierna genera a causa dei ritmi che essa stessa impone.




1351total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

Non ti costa nulla

Basta un click su “mi piace”