Coldiretti: ecco i cibi che fanno bene alla nostra salute

Condividi

Coldiretti. Vengono chiamati superfood delle nonna perchè ricordano  cibi di una volta, che oggi rischiano quasi di essere dimenticati.

Eppure -avvertono gli esperti – non solo fanno bene alla salute, ma dovrebbero essere consumati molto di più. Sono naturalmente ricchi di elementi antiossidanti, vitaminici e minerali. Se si sa come ben gestirli, ben produrli e ben cucinarli, si amplificano nella loro azione, sopratutto di prevenzione“.




Coldiretti: “il 33 per cento della spesa è dedicato al cibo”

Secondo la Coldiretti, circa un terzo della spesa degli italiani e degli stranieri in vacanza nel Bel Paese, è destinato al consumo dei pasti.

La biodiversità in cucina è un elemento fondamentale per la salute nostra. Serve anche a far conoscere l’Italia ai turisti.

Sono cibi importanti, perchè sono sicuri, sono prodotti localmente. Ci aiutano, non solo a difendere la nostra economia nazionale, ma ci aiutano a difendere l’ambiente, i nostri paesaggi e a ridurre le emissioni dei gas serra legati al trasporto dei cibi”

L’Italia, secondo una classifica di Bloomberg, è al primo posto come paese più sano al mondo.




Ecco qualche esempio di superfood.

  • Le carote di Polignano – vengono considerate un vero e proprio elisir di lunga vita –
  • La cipolla rossa di Cavasso Nuovo (nel Veneto) – sarebbe un toccasana contro lo stress –
  • La Patata Turchese (in Abruzzo) che possiede importanti proprietà anti-tumorali.

Il Ministro Dei Beni Culturali e Del Turismo, Dario Franceschini, ha annunciato che il 2018 sarà l’anno del cibo italiano. Una sfida, certamente importante, per un settore, quello alimentare, che è in continua espansione.




Facebook Comments
Condividi

2110total visits,2visits today

Un pensiero riguardo “Coldiretti: ecco i cibi che fanno bene alla nostra salute

  • sabato 3 giugno 2017 in 8:49
    Permalink

    Segnalo che Cavasso Nuovo si trova in Friuli e non in Veneto e più precisamente in provincia di Pordenone.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento