Amministrative: Arresti per compravendita di voti

Condividi

Amministrative. Un voto in cambio di 30 o 50 euro.

E’ questa la cifra che avrebbero ricevuto 321 elettori di Sant’Antimo. Comune di 34 mila abitanti in provincia di Napoli, dove si è votato per le amministrative.




Amminstrative: lo scopo era avvantaggiare la lista di centro destra

In cambio di quei soldi, i cittadini avrebbero dovuto scegliere sulla lista elettorale. Un candidato della lista civica che appoggia il candidato della lista di Centro Destra Corrado Chiariello, vice sindaco uscente.

A scoprire il tentativo di compravendita dei voti sono stati i carabinieri. Nella scorsa notte hanno rilevato uno strano via-vai attorno ad un palazzo nella periferia del paese.




321 Tessere elettorali

Una volta entrati nell’abitazione sospetta, hanno trovato 321 tessere elettorali e altri e tanti fac-simile di una scheda elettorale, contenenti la precisa indicazione di voto già “precompilata”.

Fermate e portate nel carcere di Poggio Reale, con l’accusa di “Associazione per delinquere finalizzata al conseguimento di vantaggi elettorali con promesse di denaro” le tre persone che stavano lavorando al progetto criminale.




Amministrative: La confessione

Sono due incensurati di 54 e 24 anni ed un pluripregiudicato di 41 anni.

Per tutto il giorno, nella stazione dei Carabinieri, sono stati sentiti i possessori delle schede elettorali. Hanno confessato che hanno ceduto i loro tesserini in cambio di soldi ed indicazioni di voto.




Corrado Chiariello prende le distanze

Gli arresti delle ultime ore, per compravendita di schede elettorali, denotano un modo di fare vergognoso e criminale. Nulla ha a che fare con la Politica.

Un modo di fare delinquenziale, lontanissimo dalla mia idea di Politica e di Amministrazione della Cosa Pubblica” ha detto il Candidato Sindaco Corrado Chiariello.

Ha preso le distanze dalla compravendita di voti che lo riguarderebbe.




Facebook Comments
Condividi

2503total visits,3visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it