Bari: Trafficanti di uomini e jihad

Trafficanti di uomini e legati a doppio filo con la jihad. Un’importante operazione, da parte della Polizia di Bari.




Smantellata un’importante organizzazione di somali (trafficanti di uomini), ritenuti responsabili di reati di associazione per delinquere, finalizzata alla permanenza illegale di clandestini in Italia.

I componenti della banda, utilizzavano il denaro inviato dai migranti Somali alle famiglie, per organizzare viaggi verso il nord Europa. L’italia è una delle destinazioni preferite del traffico di Esseri Umani. Spesso gli organizzatori sono all’estero. E’ un mediatore a tenere rapporti con alcuni membri della comunità che vive in Italia.




Contatti con filo jihadisti

I somali – arrestati tra il, capoluogo Pugliese, Catania e Salerno – utilizzavano, come spesso avviene in questi casi, canali illegali di Money Transfer. L’indagine, condotta anche sul web, ha portato ad un’altra importante scoperta. Alcuni membri delle organizzazioni erano a stretto contatto con internauti filo jihadisti. Ascrivibili al gruppo terroristico somalo di al shabaab. Uno dei membri del sodalizio era, addirittura, legato ad un pregiudicato, arrestato in Italia che, poco meno di un anno fa, aveva favorito l’ingresso di due foreign fighters, militanti dell’Isis. Tra i fermati, anche un impiegato del comune di Bari, che si era lasciato corrompere, per dichiarare falsamente, inesistenti residenze di cittadini Somali nella città Pugliese.




Ti potrebbe interessare: “Terrorismo: 3 arresti a Venezia “stavano preparando un attentato

2959total visits,2visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *