Milano. Polemica politica sull’aggressione in Stazione Centrale

Condividi

La Stazione Centrale di Milano nuovamente sotto i riflettori. La questione della sicurezza in città, torna al centro di un acceso dibattito politico.

A partire dalle polemiche sulla manifestazione organizzata, per domani pomeriggio, nel capoluogo lombardo.

La marcia anti razzista intitolata: “Insieme senza muri per promuovere l’integrazione contro ogni barriera“.




Milano: le polemiche politiche

Tra i primi ad intervenire sulla questione, il Governatore della Lombardia Maroni.

Il Governatore chiede l’annullamento dell’iniziativa, nel rispetto del poliziotto e dei militari feriti dall’italo-tunisino, 20enne poi arrestato dalle Forze dell’Ordine.

Gli fa eco il leader della Lega Matteo Salvini che, rivolto agli organizzatori scrive: “Ignoranti, complici e razzisti con gli italiani” riferendosi in particolare al PD.




Sala: “Questo fatto ci spinge ad essere più attenti

Sul fronte opposto, tira dritto per la sua strada, il Sindaco di Milano, Beppe Sala.

Questo fatto increscioso non cambia il nostro modo di pensare, ma ci spinge ad essere ancora più attenti, in ogni momento, sulla questione sicurezza” sottolinea il Primo Cittadino.

L’assessore al welfare, Magliorino, aggiunge: “la marcia anti razzista non è minimamente in discussione. Non se ne parla nemmeno di disdirla“.




Gelmini: “Milano necessita di sicurezzza e legalità

Tra le voci del dissenso quella di Gelmini, coordinatrice Lombarda di Forza Italia.

Chi marcia per i migranti e si lamenta contro il blitz in Via Duca D’Aosta, ha avuto la dimostrazione che Milano necessita di sicurezza e legalità” ha detto la coordinatrice.

Il riferimento è al maxi blitz, compiuto il 2 maggio dalla Polizia, proprio in stazione, criticato dal Governo Cittadino.




Facebook Comments
Condividi

1876total visits,2visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it