Gina Lollobrigida: disposta perizia psichiatrica

Condividi

Sarà una perizia psichiatrica a stabilire se Gina Lollobrigida, 90 anni il prossimo luglio, sia capace di intendere e di volere.




Richiesta fatta dal figlio ed il nipote

A denunciare il suo assistente e collaboratore, il 29enne Andrea Piazzolla, sono stati il figlio ed il nipote della diva. Accusano il giovane di averla plagiata. Nei confronti di Piazzolla, la Procura di Roma che ha disposto la perizia, ipotizza il reato di “circonvenzione di incapace”. Secondo quanto riportato da il quotidiano “Il Messaggero”, l’uomo che con la Lollo lavora dal 2012, sarebbe riuscito ad isolare l’attrice dai suoi affetti più cari, amici e parenti. Si sarebbe fatto intestare i beni che grazie ai quali avrebbe condotto una vita di lusso.

Ferrari, barche, vacanze  non solo. Avrebbe venduto gioielli ed appartamenti per un valore di 7 milioni di euro.




Lollobrigida difende Andrea

Piazzolla avrebbe approfittato della fragilità della donna, raggirandola e convincendola a sfrattare il nipote dalla Dependence della villa sull’Appia Antica.

Gina Lollobrigida lo difende a spada tratta. “Andrea non lo conoscete – dice la diva – non potete capire e immaginare quanto sia buono di cuore. ” E continua “tutti i miei collaboratori mi hanno tradita, lui mai, si prende cura di me ed è una persona onesta”.




Condividi

3056total visits,17visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it