Lecce: cingalese trova portafogli con 500 euro e le consegna alla questura

Lecce. Stai facendo una passeggiata quando, all’improvviso, per terra noti un portafogli. Lo raccogli, lo apri e all’interno trovi 500 euro. Noti, oltretutto, che non ci sono documenti atti a risalire al proprietario dell’oggetto smarrito. Cosa fai?

La maggior parte delle persone comuni, avrebbe intascato i soldi avendo la coscienza pulita.




E’ accaduto a Lecce.

Un ragazzo cingalase, dell’età di 20 anni, ha vissuto una storia simile. Mentre passeggiava nei pressi di Via Vanini, ha trovato per terra un portafogli con all’interno 500 euro. Alcune foto commemorative di un defunto caro al proprietario ed alcuni scontrini di una farmacia.

Dopo averlo raccolto, e nonostante all’interno non vi erano documenti, ha deciso di portarlo in questura.

I poliziotti, sono riusciti a risalire alla proprietaria, una donna di 83 anni, grazie al codice fiscale presente sugli scontrini farmaceutici.

La donna è stata contattata telefonicamente dagli stessi poliziotti. In un primo momento ha dichiarato di non essersi accorta di aver perso il portafogli. Ma dopo una breve verifica ed un dovuto controllo, la donna ha ringraziato ed ha chiesto di incontrare il ragazzo autore di un gesto tanto nobile.

Quanto accaduto al capoluogo Salentino da credito al detto: “Tutto il mondo è paese”.

Non tutti gli italiani sono onesti e non tutti gli stranieri sono cattivi




707total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

Non ti costa nulla

Basta un click su “mi piace”