Giganti Tecnologici, tasse e Web Tax

Condividi

Google, patteggia col fisco italiano per imposte non pagate in passato. Il governo, pur non citando il colosso americano di Internet, riapre la questione dei giganti tecnologici e l’elusione fiscale.




Un tema che giace da anni in Parlamento, senza che le proposte si trasformino in provvedimenti. Imporre, alle Multinazionali Digitali , di versare le tasse previste. Non il meno possibile, come molte fanno ora, dribblando le regole e dirottando gli utili dove le imposte sono bassissime.

Su questa linea le parole del Ministro dell’Economia Padoan. Ha detto di essere disponibile a riflettere concretamente su quanto si può fare a livello nazionale, in materia della cosidetta web tax. Accordi internazionali, verranno proposti nella riunione del G7, della prossima settimana a Bari.

Per il momento c’è da mettere agli atti l’accordo tra Google e l’Agenzia delle Entrate.




L’azienda Californiana verserà 306 milioni di Euro per chiudere tutte e le pendenze tributarie con l’Italia. In questo modo, verranno anche sanate altre situazioni che si riferiscono a 15 anni fa. Operazioni della filiale italiana. D’oggi in poi, l’erario incasserà cifre più sostanziose rispetto ai 2.2 Milioni che Google ha pagato di tasse nel 2015.

L’accordo, probabilmente, avrà anche effetto sull‘inchiesta penale aperta a carico del gruppo di Mountain View dalla procura di Milano. Possibili sconti di pena per i 5 manager indagati, sempre che siano giudicati colpevoli.




I Giganti tecnologici potrebbero “fruttare” all’erario oltre 1 miliardo di euro

I PM, guidati da Francesco Greco, negli ultimi anni, stanno portando avanti, una serie di inchieste per evasione fiscale sui colossi del web, tra cui, oltre Google, Amazon, Facebook e Apple. Quest’ultima, nel dicembre del 2015, ha chiuso un’inchiesta con il fisco, pagando 318 milioni. Amazon, invece, non avrebbe dichiarato 130 milioni.

Il conto finale, che i giganti digitali, potrebbero essere costretti a pagare all’erario, potrebbe superare il miliardo.

Le inchieste tributarie, infatti, correrebbero in parallelo a quelle della Guardia Di Finanza.

Il direttore dell‘Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, nel definire straordinaria l’operazione con Google, ha lasciato intendere che all’orizzonte, potrebbero esserci nuovi patteggiamenti, per chiudere le liti tributarie coi Giganti Tecnologici.




Facebook Comments
Condividi

2162total visits,2visits today

2 pensieri riguardo “Giganti Tecnologici, tasse e Web Tax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento