Targa Florio Rally: Tragedia nella storica corsa Siciliana: Due vittime ed un ferito grave

Condividi

Tragedia alla Targa Florio, la storica corsa automobilistica partita da Palermo e giunta alla 101esima edizione.

Durante la terza prova speciale, un’auto è uscita di strada ed ha travolto un commissario di gara: Giuseppe Laganà morto sul colpo.




Nello schianto ha perso la vita anche il pilota: Mauro Amendolia 53nne di Messina che era alla guida di una BMW Mini cooper.

Gravemente ferita la navigatrice: Gemma, 26 anni figlia del pilota deceduto.

La giovane ragazza adesso, è ricoverata in gravi condizioni.




Targa Florio: Gara sospesa

Dopo l’accaduto, la gara è stata immediatamente sospesa. L’incidente si è verificato quando erano da poco passate le 12 e 30, sui tornanti che portano a Piano Battaglia nel cuore delle Madonie.

Ancora poco chiare le cause. Probabilmente è stato il nevischio caduto nelle prime ore della mattina a far perdere il controllo del mezzo. Alcuni dicono che si sia trattato di un malore.




Mauro Amendolia e la figlia Gemma, erano iscritti con il numero 29 alla storica corsa Siciliana, nelle prove valide per il campionato italiano di Rally Assoluto Conduttori.

Sconvolti gli amici delle vittime che, incrduli, hanno esternato tutto il loro dolore.




Facebook Comments
Condividi

1242total visits,9visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento