Inquinamento salento: trovato cimitero dei Frigoriferi (ma non solo) a Frigole, nella marina Leccese

Condividi

Inquinamento Salento. Il cimitero dei frigoriferi si trova a Frigole, marina di Lecce.

Qualcuno ha pensato di trasformare, un terreno abbandonato, nelle pertinenze del’ex ente di forma, in un deposito per vecchi elettrodomestici. I preferiti sono i frigoriferi.




Una discarica abusiva, a due passi dal mare, facilmente raggiungibile percorrendo il viale che costeggia gli stabilimenti balneari.

La denuncia, fatta dall’Associazione Salute Salento, evidenzia i rischi di questo tipo di “rifiuti ingombranti“. Il gas presente, all’interno di questi elettrodomestici, particolarmente in quelli più datati, è potenzialmente molto dannoso e non solo alla salute dell’uomo.

Scene che purtroppo, va detto, si ripetono sempre più spesso nelle aree rurali. Sopratutto lungo la fascia costiera della penisola salentina.




Inquinamento Salento: non solo frigoriferi

A poca distanza dal “Cimitero dei Frigoriferi”, nell’area retro-dunale, si nota chiaramente un cumulo di eternit. Mentre tra gli arbusti della Macchia Mediterranea, sono presenti rifiuti di ogni tipo, tra cui molti vestiti, forse abbandonati durante uno sbarco.

Certo, non è un buon biglietto da visita, per una località balneare che, molto presto, si accinge ad accogliere turisti e vacanzieri da tutto il modo.




Ti potrebbe interessare: Spiagge italiane Spiagge di plastica

Facebook Comments
Condividi

3362total visits,13visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it