Bimba egiziana tolta alla famiglia: era stata promessa sposa a solo 15 anni.

Condividi

Bimba egiziana tolta alla famiglia. Era già tutto Pronto. L’abito rosso per la festa di fidanzamento, il ricevimento sontuoso ed il viaggio in Egitto. Ma lei, una ragazzina di 15 anni, si era ribellata al matrimonio combinato, dai suoi genitori egiziani, con un uomo dieci anni più vecchio di lei.




Prima ha tentato il suicidio, poi ha deciso di confidarsi con un’amica. Insieme si sono rivolte alle insegnanti e alla polizia di Torino.

Con il matrimonio combinato, la ragazzina avrebbe dovuto interrompere gli studi perchè, diceva la madre “ad una moglie non serve l’istruzione“.




Ribellarsi sarebbe stato inutile perchè, se così avesse fatto, la bambina sarebbe stata subito spedita in Egitto dalla suocera.

La mamma è stata segnalata alla procura dei minori di Torino e, la ragazzina, dopo essere stata tolta alla famiglia, è stata affidata ad una comunità protetta.




Bimba egiziana: ora sta bene ed è contenta

Una responsabile della comunità, in un’intervista al TgCom ha detto: “la bambina sta molto bene, è apparsa serena. Le abbiamo risolto un problema che le stava molto a cuore. E’ contenta perchè ha ripreso a frequentare la scuola”




Dopo il caso della ragazza di Bologna che fu rasata a zero perchè non voleva portare il velo, e quello della bresciana, frustata dai genitori per i “suoi modi troppo occidentali” ecco, da Torino, un’altra vicenda che desta scalpore.




Condividi

1166total visits,2visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it