Bolletta Telefono ogni 28 giorni…. anzi no

Condividi

Addio alla pratica delle compagnie telefoniche di emettere la bolletta telefono fisso  ogni 4 settimane anzichè a fine mese.

Lo ha disposto il Garante delle Comunicazioni (Agcom). La delibera era particolarmente attesa dagli utenti e dalle associazioni di tutela dei consumatori.


Con la fatturazione a 28 giorni, le società di telefonia recuperavano – più o meno – 2-3 giorni al mese e, in questo modo, riuscivano ad emettere nel corso dell’anno, una fattura in più. Qualcuno, non a caso,  l’ha chiamata “la tredicesima delle Tlc”.

Un modo ingiusto atto a  sottrarre illegittimamente soldi dalle tasche degli clienti, che, tuttavia, avevano le mani legate essendo divenuto questo un modus operandi di tutte le compagnie.


Bolletta Telefono: Agcom vieta l’emissione delle fatture ogni 4 settimane

L’Agcom ha vietato l’emissione della bolletta telefono fisso ogni 4 settimane per la telefonia fissa, ordinando alle compagnie di fatturare ogni fine mese “effettiva”.

Vodafone e Wind, già partite da tempo con la fatturazione a 28 giorni sul fisso, dovranno tornare alla fatturazione mensile.

Tim e Fastweb, che avevano annunciato l’avvio ad aprile di tale pratica, dovranno fare dietrofront e rinunciarvi. Fastweb fa comunque sapere che il processo è già partito e non si può fermare, nonostante la delibera. E la stessa cosa sarebbe in sostanza per Tim.

Invece sulla telefonia mobile resta la fatturazione a 28 giorni.


La diversità di trattamento tra bolletta telefono fisso e cellulari sta nel fatto che il 76% del traffico mobile in Italia è prepagato.

Le società di telefonia hanno 90 giorni di tempo per adeguarsi alla nuova delibera del Garante. Se non lo faranno potranno essere denunciate dagli utenti alla stessa Agcom.

 


Fonte

Facebook Comments
Condividi

2164total visits,2visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it