Luigi Di Maio, in un intervento alla camera, attacca duramente il governo Gentiloni

Condividi

Luigi Di Maio, in un intervento alla Camera, attacca il Premier Gentiloni.

“Siamo agli ultimi mesi, prima della caduta del vostro impero” esordisce in questo modo Luigi Di Maio. Scatenando, da subito le “ire” dei colleghi.


Definisce il governo Gentiloni, “il più debole, il più silenzioso e l’ultimo. A causa dei veti incrociati  può solo assistere alla distruzione del paese. Non potrà essere lei a risolverli, significherebbe smentire il suo stesso partito, significherebbe ammettere la vostra incapacità e la vostra malafede. Guardi la sua maggioranza – continua Di Maio – quando siete partiti eravate tre gruppi misti, ora siete nove gruppi. Avete fatto diventare Gruppo Misto il terzo partito di quest’aula. Siamo la legislatura con il più alto numeri di cambi di casacche nella storia. C’erano 10 gruppi ad inizio legislatura, ora sono 20. Ci sono simboli, che quando gli italiani sono andati a votare non esistevano – ricordandogli che –  Il suo primo atto politico è stato quello di trasferire 20 miliardi di euro per le banche


Di Maio: “Presidente ci faccia andare al voto

“Che fine ha fatto la legge elettorale? – chiede Di Maio – Per fortuna la costituzione italiana è ancora integra e, grazie a quella costituzione, i cittadini presto potranno andare a votare. Ricordatevi di questo gruppo parlamentare che avete sempre deriso e ingiuriato, perchè dalla prossima legislatura in quest’aula sarà tre volte più grande. Presidente Gentiloni – conclude Di Maio – se vuole lasciare il ricordo di un briciolo di giustizia, dica ai suoi di votare la nostra proposta sulle pensioni per i parlamentari. Poi chiuda la porta, spenga a luce e ci faccia andare al voto.”

Il video integrale dell’intervento di Luigi Di Maio alla Camera

Luigi Di Maio risponde a Gentiloni in Parlamento

Ecco l'intervento completo di Luigi Di Maio che poco fa ha preso la parola in aula ed ha risposto a Gentiloni. Ascoltate e condividete!

Opslået af Angelo Tofalo på 8. marts 2017

 


Facebook Comments
Condividi

594total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

… scusa il disturbo …

 …per noi la visibilità è importante.

Basta un click sul tasto “mi piace”.

Grazie e buon proseguimento

 

Se ti piace scrivere e vuoi dire la tua, noi diamo visibilità al tuo pensiero.

Scrivi anche tu su notiziedallarete.it contattaci

e mail: info@notiziedallarete.it